Quanto costa un apparecchio Invisalign?

quanto costa invisalign

Dire quanto costa un apparecchio Invisalign è un’operazione un po’ spericolata perchè si rischia di fornire informazioni approssimative.

Tuttavia, poiché il nostro studio applica da sempre il massimo della trasparenza sulle tariffe applicate e si vanta di una gestione fiscale cristallina, abbiamo formulato questo post per dare alcune risposte ai nostri pazienti.

E’ giusto chiedersi quanto costa un apparecchio Invisalign?

In effetti la domanda del titolo non è posta correttamente. Il costo dell’apparecchio è solo uno dei tanti costi di un trattamento ortodontico. Questo vale per Invisalign come per qualsiasi altro tipo di apparecchio.

Un trattamento ortodontico richiede un ortodontista (che riceve un compenso), attrezzature (che hanno un costo importante), personale ausiliario (qualificato) e soprattutto uno studio efficiente in grado di effettuare un servizio di accoglienza ed erogazione delle prestazioni che sia igienico, sicuro e gradevole. Tutto ciò ha un costo e contribuisce a determinare il prezzo o la tariffa: in sostanza quello che il paziente paga.

Se un apparecchio ortodontico si potesse comprare per corrispondenza, ci arriverebbe a casa confezionato e pronto per essere indossato, come un paio di scarpe. Ma, purtroppo per tutti, non è così.

Quindi la domanda più appropriata è: quanto costa un trattamento ortodontico con apparecchio invisibile?

Quanto costa un trattamento con apparecchio Invisalign?

Una prima risposta orientativa è data da Align Technology sul proprio sito, riferendosi all’apparecchio noto come Invisalign.

Si parla di un range compreso tra i 3.900 ed i 6.000 € per casi ortodontici standard. Si può scendere fino a 2.600 € per casi molto semplici che riguardano una sola arcata.

L’indicazione è abbastanza corretta, perchè anche nel nostro studio il range di riferimento delle tariffe applicate ai pazienti è quello indicato.

Perché alcuni pazienti pagano meno ed altri pagano di più?

Questo dipende sostanzialmente dalla difficoltà del caso. Un caso difficile richiede tempi di trattamento più lunghi e quindi un numero di mascherine (gli allineatori) più alto.

Poichè il dentista paga il laboratorio che produce gli allineatori a seconda del loro numero, è evidente che anche il paziente si vedrà applicate tariffe più alte per trattamenti che richiedano più mascherine (quelli difficili).

E’ possibile che due pazienti con problemi simili paghino tariffe diverse?

Si è possibile. Ci sono infatti altri fattori che incidono sul prezzo di un trattamento.

Il laboratorio che fornisce l’apparecchio, infatti, non chiede sempre gli stessi importi per tutti i casi. Può capitare che vi siano promozioni o sconti speciali, che non sono prevedibili per lo studio. Nei casi in cui il nostro studio riceva uno sconto dal laboratorio potrà “girare” tale sconto al paziente e quindi fare un prezzo più basso pur mantenendo lo stesso margine di guadagno.

Succede così che due pazienti ricevano lo stesso trattamento ortodontico per lo stesso tipo di problema e paghino due importi diversi.

Cos’è il clincheck? E quanto costa?

Il clincheck è la fase diagnostica che precede il trattamento ortodontico. E’ una vera e propria simulazione anticipata del trattamento ottenuta attraverso un software dedicato. Con il clincheck è possibile prevedere tutti gli spostamenti dentali necessari a raggiungere un obiettivo predefinito.

Tali risultati possono essere mostrati al paziente per condividere gli obiettivi del trattamento.

Anche il clincheck ha un costo che lo studio deve sostenere e per questo motivo il paziente paga un prezzo di circa 300 € prima di intraprendere il trattamento ortodontico.

Se hai un problema ortodontico o estetico da correggere rivolgiti al nostro studio cliccando qui, potremo eseguire per te un clincheck e valutare insieme l’opzione di trattamento più adeguata.