Post Originale Studio Vassura

Diga di gomma: dentista di qualità

Molti pazienti che giungono nel nostro studio per la prima volta non hanno mai sentito parlare della diga di gomma.

Non solo non ne hanno mai sentito parlare ma, quando mostri loro di cosa si tratta, dicono anche di non averla mai vista in precedenza, nonostante abbiano già eseguito numerose cure odontoiatriche.

Tutto questo è molto strano perchè la diga di gomma è uno degli strumenti di cui un dentista non dovrebbe mai fare a meno se ha a cuore la qualità del proprio lavoro e, se vogliamo, la sicurezza e la salute del paziente.

Cos’è la diga di gomma?

Nota in tutto il mondo con il termine inglese di Dental Dam, la diga di gomma è uno strumento molto semplice ed innocuo: non è altro che un sottile foglio di materiale gommoso nel quale si possono praticare dei piccoli fori.

All’interno dei fori vengono fatti passare i denti da curare per fare ad esempio otturazioni o devitalizzazioni. La diga di gomma viene usata anche in altre prestazioni, ma la conservativa e l’endodonzia rappresentano una indicazione praticamente obbligata al suo impiego, salvo rare eccezioni.

Come si applica?

Le modalità di applicazione sono piuttosto semplici e richiedono solo un breve addestramento per essere alla portata di qualunque dentista. Se vuoi vedere un esempio di utilizzo guarda il video che segue.

Quali sono vantaggi per il paziente usando la diga di gomma?

L’impiego di questo semplice strumento comporta un risultato qualitativamente migliore del lavoro fatto dal dentista, principalmente per il fatto che il dente da curare viene isolato da tutto il resto (lingua, guance, gengive, altri denti).

Quando il dente è isolato può essere mantenuto asciutto dalla saliva o dai vapori della respirazione e per questo motivo l’adesione dei materiali di otturazione, per esempio, è migliore e più duratura.

Quando invece il dente viene devitalizzato permette al dentista di mantenere sterili i canali del dente con maggiori margini di sicurezza. Ciò è importante perchè la presenza di batteri nel canale è la causa più frequente ed importante di fallimento della terapia endodontica.

E quali sono gli svantaggi?

Il posizionamento della diga richiede un piccolo disagio in fase iniziale. Inoltre per tutta la durata della cura ostruisce una piccola parte del campo visivo del paziente che vedrà davanti agli occhi il colore azzurro o verde del foglio di gomma. Considerando però che mediamente la diga consente un accorciamento dei tempi di cura e risultati migliori, questi piccoli svantaggi sono ampiamente ricompensati.

raramente, dopo l’impiego della diga potranno residuare gengive infiammate. Ciò dipende da un lieve stato irritativo che nella maggior parte dei casi scompare spontaneamente nelle ore successive al trattamento.

Ma perchè allora molti dentisti non la usano ancora?

Non vi sono ragioni economiche perchè un dentista non usi sistematicamente la diga di gomma. Infatti i fogli costano molto poco e non incidono significativamente sui preventivi dei pazienti. L’uso della diga non è difficile per il dentista e non è doloroso per il paziente, quindi anche queste non sono buone motivazioni. Sostanzialmente riteniamo che i dentisti che non usano la diga di gomma lo facciano per ignoranza, nel senso che ignorano la letteratura scientifica sull’argomento e le principali linee guida nazionali ed internazionali sul suo impiego.

Molti dentisti hanno deciso di avviare una campagna mediatica sull’utilizzo della diga di gomma affinché i pazienti fossero informati sull’opportunità che venga utilizzata dal loro dentista di fiducia.

Se vuoi saperne di più e se vuoi verificare che nel nostro studio venga utilizzata in modo sistematico, contattaci o vieni a trovarci: sei il benvenuto.

In sintesi

La diga di gomma è uno degli strumenti più semplici e più utilizzati negli studi dentistici. E’ costituito banalmente da un foglio di gomma molto sottile e colorato e da un gancetto che serve per attaccare il foglio di gomma al dente da curare. Il foglio viene poi messo in tensione da un archetto. Il risultato finale è l’immagine di un dente completamente isolato dal resto della bocca.

Il vantaggio principale è rappresentato dal fatto che la superficie del dente, mentre si lavora per curarlo, non viene bagnata dalla saliva, dall’acqua utilizzata dal dentista o, anche semplicemente, non viene inumidita con il respiro del paziente stesso.

In questo modo il dentista può lavorare sul dente potendo contare sempre su un campo perfettamente asciutto. Un campo asciutto favorisce l’adesione dei materiali utilizzati dal dentista e quindi una maggiore durata ed una qualità superiore delle prestazioni eseguite. Un altro vantaggio è rappresentato dalla barriera che la diga di gomma esercita in entrambe le direzioni:

  • da una parte impedisce l’ingestione accidentale di residui di lavorazione, liquidi o anche piccoli oggetti. E’ un evento raro ma pur sempre possibile.
  • dall’altra gli operatori sono protetti dal respiro del paziente e da eventuali colpi di tosse durante le cure.

La diga di gomma può essere posizionata su un solo dente oppure su più denti vicini nello stesso momento.

Non è obbligatorio per legge utilizzarla ma è una buona pratica ed è difficile essere dei bravi dentisti se non viene utilizzata di routine:

  • non comporta costi aggiuntivi per il paziente (salvo casi eccezionali),
  • non presenta rischi o effetti collaterali,
  • costa poco al dentista,
  • si applica con pochi semplici gesti quindi non aumenta la durata delle cure.

L’utilizzo della diga di gomma è particolarmente indicato (se non indispensabile) in tutte le terapie di conservativa e di endodonzia. E’ quasi sempre utilizzata anche nella protesi fissa almeno in gran parte dei passaggi clinici (esempio la cementazione delle corone).

Diga di Gomma | Dentista a Zelo Buon Persico | Studio Vassura

Prenota un consulto nel nostro Studio

Ultimi articoli

Diga di gomma: dentista di qualità

Molti pazienti che giungono nel nostro studio per la prima volta non hanno mai sentito parlare della diga di...

Gengive infiammate, gonfie o sanguinanti

Una delle problematiche più comuni legate alla salute della bocca riguarda sicuramente la perdita di sangue dalle gengive infiammate....

Fumo di sigaretta e denti bianchi

Il fumo rappresenta uno dei principali nemici della nostra salute, sia per quanto riguarda il cavo orale che per...

Apparecchio invisibile: confronto con il bracket metallico

L’estetica di un sorriso può essere compromessa da molti fattori: occlusione scorretta, spazi tra i denti o, al contrario,...

Chemioterapia e problemi alla bocca

Per chi attraversa la chemioterapia o la radioterapia alcuni disturbi al cavo orale possono aggravare una situazione di malessere già importante di per sè.

Salute orale e gravidanza: Domande più frequenti

Perché la salute della bocca è importante durante la gravidanza? La bocca è una delle principali zone del corpo a...

Must read

DITE BASTA ALL’ALITOSI !!

Sapete qual è la parola più ricercata sui motori...

CARAMELLE MAGICHE PER PROTEGGERE I TUOI DENTI

Le pastiglie rivelatrici di placca Ci sono alcune persone che...

Leggi anche...CONSIGLIATO
Articoli dei Dottori

APRI WHATSAPP
Hai bisogno di aiuto?
Ciao,
io sono Michela, mi occupo della segreteria di Dental Care.

Come posso aiutarti?

Clicca "Apri whatsapp" e parliamone sull'app!