Estetica

DENTISTA A ZELO BUON PERSICO

Prima dell’avvento dell’odontoiatria estetica, le motivazioni che portavano un paziente dal dentista erano sostanzialmente 3:

  • La più frequente era certamente il dolore, che si verifica quando un dente è malato oppure quando c’è sofferenza della gengiva e di altri tessuti molli.
  • Poi c’era il semplice controllo periodico: una grande quantità di visite viene fatta regolarmente su pazienti perfettamente sani al solo scopo di intercettare piccoli problemi latenti o prevenirne altri.
  • Infine c’erano tutti i problemi funzionali. Capita che un paziente sia integro dal punto di vista anatomico (la struttura dei denti e dei tessuti molli), ma la bocca non funzioni bene nel suo complesso quando mastica o deglutisce o dovrebbe stare a riposo.

La comparsa dell’odontoiatria estetica

Con il miglioramento delle condizioni generali di salute orale della popolazione, con la diffusione di un certo benessere socio economico e sotto la spinta di nuovi modelli culturali, anche l’odontoiatria ha dovuto fronteggiare, sempre di più, le richieste estetiche dei propri pazienti.

estetica
Non sempre una bocca sana è esteticamente gradevole

Il paziente moderno non si accontenta più di avere una bocca sana che funzioni bene, la vuole anche bella. Molti inestetismi che un tempo venivano tollerati o francamente ignorati, oggi richiedono trattamenti specifici. Facciamo alcuni esempi:

  • ortodonzia per denti storti che penalizzano il sorriso;
  • implantologia per denti mancanti che conferiscono un aspetto senile;
  • sbiancamenti per denti dal colore sgradevole allo sguardo;
  • chirurgia maxillo facciale per malocclusioni scheletriche negli adulti;
  • protesi dei settori anteriori deteriorati da cure precedenti;
  • conservativa per i denti che abbiano forme e dimensioni non gradevoli alla vista;
  • medicina estetica dei tessuti molli periorali per combattere inestetismi della pelle o segni di invecchiamento;
  • chirurgia orale delle gengive quando la loro esposizione durante il sorriso è eccessiva.

Sembra che tutte, ma proprio tutte le discipline odontoiatriche abbiano dovuto fare i conti con le richieste estetiche dei pazienti.

Estetica e patologia

La richiesta di prestazioni di odontoiatria estetica non è così avulsa dall’attività medica in generale se si pensa alle correlazioni esistenti tra il benessere psico fisico del paziente e una gratificante percezione di sé e della propria immagine.

Soprattutto in ambito ortodontico sono innumerevoli gli studi condotti per valutare se un impatto estetico sgradevole della bocca o del sorriso possano incidere globalmente sullo stato di salute di una persona peraltro sana.

Si tratta di prendere in considerazione aspetti relazionali, affettivi, comunicativi e di autostima che portano il concetto di salute su una dimensione nuova e più completa rispetto al passato.

I trattamenti multidisciplinari al servizio dell’estetica

Mano a mano che l’attenzione del paziente e quella dell’odontoiatra si spostano verso la questione estetica, diventano sempre più frequenti protocolli di trattamento nuovi, tecnologie di intervento digitali e approcci multidisciplinari.

Una protesi non deve essere più solo robusta e funzionale, ma deve anche essere bella da vedere. I denti non devono essere solo diritti, ma anche bianchi. Un apparecchio non deve essere più solo efficace, ma anche trasparente.

Questo richiede che in uno studio dentistico moderno siano presenti diversi professionisti, ciascuno con competenze specifiche in una data disciplina, ma tutti al servizio di un progetto comune di trattamento che preveda come risultato finale sempre tre obiettivi: salute, funzione ed estetica.

Alcuni esempi di odontoiatria estetica

Faccette per l’estetica del sorriso

Esistono soluzioni estetiche per i settori anteriori che si chiamano “faccette” (in inglese veneers). Le faccette, oggi, nei casi selezionati possono essere applicate sui denti in modo permanente, in pochi minuti e senza compromettere la salute del dente che viene “ricoperto”.

faccette veneers
Le faccette sono estetiche, economiche, rapide e poco invasive.

Possono servire a restituire colore bianco, forma regolare e allineamento ai denti anteriori che normalmente vengono esposti durante il sorriso o la conversazione. Grazie al contribuo dell’odontoiatria digitale computerizzata sono molto migliorati sia i tempi di esecuzione che i costi del trattamento che, peraltro, è del tutto indolore.

Apparecchi ortodontici

Tutti sanno che gli apparecchi ortodontici tradizionali sono estremamente sgradevoli allo sguardo (oltre che fastidiosi da indossare). L’apparecchio fisso comune è costituito da un ponte metallico che attraversa le arcate da destra a sinistra senza soluzione di continuo.

apparecchio invisibile
L’apparecchio invisibile rimovibile consente oggi di fare ortodonzia estetica su quasi tutti i pazienti

Oggi esistono apparecchi praticamente invisibili (che possono essere anche rimossi per mantenere una igiene perfetta) costituiti da un materiale di sintesi completamente trasparente. Anche in questo caso l’aiuto del digitale ha migliorato nettamente l’efficienza dei sistemi e ridotto i costi per il paziente.

Ricostruzioni estetiche anteriori

Sono dette anche otturazioni estetiche. Il loro compito non è tanto quello di ripristinare lo smalto perso per le carie o fratture (che sono eventi patologici), quanto quello di ripristinare condizioni estetiche ottimali di denti anteriori che presentano anomalia di forma, di dimensioni o di colore.

Anche in questo caso l’introduzione del digitale in odontoiatria, attraverso il Digital Smile Design, ha consentito di avere una migliore predicibilità dei risultati e quindi una maggiore soddisfazione da parte dei pazienti a parità di costi, che nel caso della conservativa sono sempre molto contenuti.

La plastica delle gengive in funzione estetica

Molti sorrisi sono rovinati dalla eccessiva esposizione delle gengive, conferendo al paziente il caratteristico aspetto di gummy smile, per usare la definizione anglosassone.

gummy smile
Una cattiva esposizione delle gengive può essere corretta in molti casi con chirurgia parodontale e/o ortodonzia

Il dentista esperto di chirurgia parodontale è in grado, in casi selezionati, di ridurre l’esposizione della gengiva durante il sorriso, talora da solo e talora in accompagnamento con un trattamento ortodontico.

Implantologia guidata ed estetica dentale

La protesi fissa su impianti è forse il contributo più importante che la tecnologia digitale ha dato all’odontoiatria e all’odontoiatria estetica in particolare. Si consideri che prima dell’avvento dell’imaging 3d e di tutti i sistemi di trasferimento ed accoppiamento delle immagini anatomiche del paziente, la riabilitazione su impianti dei settori anteriori presentava margini di incertezza e di insuccesso molto superiori a quelli attuali (per il dentista comune). Se poi associamo al concetto di estetica anche quello di comfort, possiamo dire che la protesi fissa su impianti rappresenta davvero un punto di svolta nella routine clinica dei dentisti, soprattutto se confrontata alla vecchia protesi mobile (dentiera tradizionale).

impianto dentale
L’implantologia digitale guidata ha mediamente risultati più predicibili rispetto a quella tradizionale

Anche in questo caso i pazienti devono essere selezionati ma la platea dei soggetti che possono beneficiare di trattamenti implantari si è decisamente allargata negli ultimi decenni rispetto al passato.

In conclusione

Oggi l’odontoiatria è in grado di offrire ai pazienti non solo risultati funzionalmente perfetti, ma anche e sempre di più, un miglioramento estetico della loro immagine.

Denti bianchi, allineati e regolari, sono attraenti e riconosciuti come un segno di vitalità e di salute del corpo, migliorando la vita di relazione e rafforzando il senso di autostima.

La moderna odontoiatria estetica può soddisfare il desiderio di un miglioramento estetico, in modo dolce e duraturo, cambiando colore, forma e posizione dei denti, come pure intervenendo sulle gengive. Le tecniche più importanti dell’odontoiatria estetica sono rappresentate da:

  • sbiancamento dentale
  • faccette in ceramica
  • otturazioni bianche in composito
  • intarsi in ceramica
  • corone in ceramica integrale
  • ortodonzia per adulti
  • interventi di correzione gengivale

Anche questo aspetto nel nostro studio è un’eccellenza!

Servono ulteriori informazioni sull’estetica in odontoiatria?

Se hai problemi estetici del sorriso e vuoi sapere in che modo l’odontoiatria ti può aiutare, fai una visita presso il nostro studio. Ci puoi contattare al numero 0290669273.

Entra in contatto con lo Studio

Qualsiasi sia il tuo problema, noi possiamo aiutarti.

Scegli tu come metterti in contatto con il nostro Studio cliccando il bottone qui sotto:

Cerca sul sito

3,289FansLike
3,500FollowersFollow

Ultimi Articoli

Gengive arrossate? Vediamo insieme il perché

Una delle problematiche più comuni legate alla cura del cavo orale riguarda sicuramente la perdita di sangue dalle gengive....

Se smetto di fumare dopo quanto tempo i denti ritornano bianchi?

Il fumo rappresenta uno dei principali nemici della nostra salute orale, sia quando si parla della bocca, sia dell'interno...

Apparecchio invisibile: confronto con il bracket metallico

L’estetica di un sorriso può essere compromessa da molti fattori: occlusione scorretta, spazi tra i denti o, al contrario,...
APRI WHATSAPP
Ciao,
io sono Michela, mi occupo della segreteria di Dental Care.

Come posso aiutarti?

Clicca "Apri whatsapp" e parliamone sull'app!