linea di retzius

    0
    394

    Una di diverse linee incrementali osservabili sullo smalto maturo, così chiamate dal nome dell’anatomista e antropologo svedese che per primo le descrisse nel 1873.