ARTICOLO SCRITTO DAI DOTTORI

L’otturazione dentale, a colpo d’occhio

Sarà capitato a tutti nel corso della vita di avere a che fare con una carie dentale, anche ai più maniaci dell’igiene orale. E’ chiaro che questa può essere molto fastidiosa se non veramente dolorosa, scommetto che sai benissimo di cosa sto parlando… Tuttavia l’odontoiatria ci viene in aiuto, la carie infatti è tanto comune quanto facile da eliminare. L’otturazione è il metodo prediletto per risolvere questo tipo di problematiche, vediamo insieme come!

in che cosa consiste un’otturazione?

Come già anticipato poc’anzi l’otturazione non è altro che un’operazione di riempimento a seguito di una pulizia accurata del materiale infettivo. Capita il più delle volte che una carie provochi delle fessure nel dente, che grazie all’azione della placca batterica si espandono sempre di più. È necessario in questi casi procedere innanzitutto con la rimozione della placca, disinfettando l’area d’interesse. Quando il dente sarà pulito e tornato in salute, l’odontoiatra procederà tappando i buchi, ovvero con l’otturazione dentale vera e propria.

Quando conviene effettuare un’otturazione?

Avvertire del mal di denti persistente per alcuni giorni è un chiaro segnale d’allarme che dovrebbe spingervi a consultare il vostro dentista di fiducia.  Questo sintomo in particolare potrebbe indicare la presenza di una carie dentale. È importante rivolgersi immediatamente al medico in quanto una carie trascurata permette alla placca batterica di insinuarsi ancora più in profondità nel dente. Per fortuna con un’otturazione ottimale il problema si risolve in fretta, alleviando il dolore e non solo. Il riempimento dentale infatti ha anche lo scopo di prevenire un’eventuale ulteriore carie. Questo trattamento viene inoltre effettuato per risanare un dente gravemente scheggiato o parzialmente rotto.

Quanto dolore dovrò sopportare?

Chiaramente l’operazione viene effettuata il più delle volte con l’ausilio di un’anestesia locale, annullando quindi l’impatto dolorifico dell’operazione in sé. Tuttavia una volta smaltita l’anestesia non è raro che il paziente avverta un leggero dolore e fastidio nel dente otturato, soprattutto durante la masticazione. Questi dolori residui tendono generalmente a svanire nel giro di pochi giorni. È possibile quindi affermare che l’otturazione non è una pratica veramente dolorosa come si può immaginare, e i piccoli fastidi post operazione sicuramente non competono col dolore provocato da una carie.

Che cos’è un’otturazione complessa?

Entriamo un attimo nello specifico. Molti pazienti ci chiedono la differenza tra un’otturazione semplice e un’otturazione complessa. Ebbene la risposta è semplice. Esistono diversi tipi di carie, classificabili in base alla loro gravità. Con gravità si intende numericamente parlando, quante sono le parti del dente usurate dalla carie. Se l’infezione interessa solo una parte del dente, la carie è di tipo semplice e di conseguenza l’operazione per risanare sarà un riempimento semplice. Nel caso in cui la carie intaccasse due o più pareti dentali, la situazione è leggermente più tortuosa, necessita quindi di un’otturazione complessa.

Quali sono i prezzi?

Nel nostro studio i prezzi per un’otturazione variano da  per le otturazioni semplici, mentre per le otturazioni complesse sono di 

Concludendo…

Queste erano le nozioni fondamentali che devi sapere in merito al riempimento dentale. Se hai trovato l’articolo chiaro ed interessante, non esitare a consultarne di altri, li troverai qui di seguito!

Ultimi articoli

Il dente dondola: si può salvare?

Il dente dondola: si può salvare? A molti sarà già capitato, magari per una qualsiasi pietanza dalla consistenza dura o...

Lo sbiancamento dentale danneggia i denti?

Lo sbiancamento dentale è una procedura di estetica dentale, utile a chi vuole perfezionare ulteriormente l’estetica del proprio sorriso;...

L’otturazione dentale, a colpo d’occhio

Sarà capitato a tutti nel corso della vita di avere a che fare con una carie dentale, anche ai...

Devitalizzazione? Perché e soprattutto, quando

Capita delle volte che durante una normale visita il dentista vi consigli di procedere con una devitalizzazione. Al che...

Sangue dalle gengive? Vediamo insieme il perché

Una delle problematiche più comuni legate alla cura del cavo orale riguarda sicuramente la perdita di sangue dalle gengive....

Tutto quello che devi sapere sulla carie dentale

Una delle problematiche più comuni che coinvolge l’apparato dentale è sicuramente quella legata alla comparsa delle carie.  Sono molte...

Must read

DIABETE: NEMICO SILENZIOSO DEI TUOI DENTI

Come prima cosa diciamo che il glucosio, che tutti...

Potrebbero interessarti...CONSIGLIATO
Articoli dei Dottori

APRI WHATSAPP
Ciao,
io sono Michela, mi occupo della segreteria di Dental Care! ????‍♀️

Come posso aiutarti?

Clicca "Apri whatsapp" e parliamone sull'app! ????
Powered by