ARTICOLO SCRITTO DAI DOTTORI

SIGILLATURA DEI SOLCHI: E’ REALMENTE EFFICACE?

Sempre più genitori, quando portano i loro figli dal dentista o dall‘igienista dentale, ci chiedono delucidazioni in merito alla sigillatura dei solchi: in particolare vogliono sapere se si tratta di una procedura realmente efficace oppure solo di una manovra di marketing del dentista per guadagnare qualche euro in più.

La sigillatura dei solchi consiste nella chiusura preventiva dei solchi occlusali dei molari sia decidui che permanenti mediante un liquido sigillante: il materiale utilizzato è costituito da particolari resine che impediscono l’ingresso di batteri e di residui di cibo all’interno dei prismi dello smalto.

I sigillanti utilizzati possono essere trasparenti, quindi controllabili solo con la sonda dall’igienista dentale e dal dentista, oppure opachi che hanno il vantaggio di essere visibili e facilmente controllabili sia dall’igienista sia dal paziente stesso che ad occhio nudo può verificarne la presenza.

La procedura NON prevede l’utilizzo dell’anestesia in quanto si tratta di superfici non cariate e prevede tre fasi:

  • detersione della superficie da sigillare con spazzolino e pasta da profilassi;
  • asciugatura e mordenzatura del solco con acido ortofosforico al 30-35% per 30″;
  • applicazione del sigillante e modellazione per evitare la formazione di bolle.

Questa misura preventiva riduce drasticamente l’incidenza delle carie occlusali che rappresentano circa il 50% del numero totale di carie: infatti i solchi di molari e premolari, a causa della loro conformazione anfrattuosa, sono superfici ritentive di placca batterica e di difficile detersione.

Le condizioni di usura del sigillante devono essere controllate ogni 6 mesi per procedere con l’applicazione di nuovo sigillante qualora quello presente appaia consumato.

Sicuramente la sigillatura dei solchi risulta molto efficace in tutti i soggetti cariorecettivi, cioè più suscettibili alla formazione di carie, per evitare l’insorgenza di carie ove è possibile: sicuramente se eseguite correttamente e controllate nel tempo rappresentano un utile strumento di prevenzione.

Il nostro studio è a vostra disposizione per eventuali dubbi o chiarimenti circa la sigillatura dei solchi, contattatemi presso www.studiovassura.it

Prenota un consulto nel nostro Studio

Ultimi articoli

Gengive arrossate? Vediamo insieme il perché

Una delle problematiche più comuni legate alla cura del cavo orale riguarda sicuramente la perdita di sangue dalle gengive....

Se smetto di fumare dopo quanto tempo i denti ritornano bianchi?

Il fumo rappresenta uno dei principali nemici della nostra salute orale, sia quando si parla della bocca, sia dell'interno...

Apparecchio invisibile: confronto con il bracket metallico

L’estetica di un sorriso può essere compromessa da molti fattori: occlusione scorretta, spazi tra i denti o, al contrario,...

Chemioterapia e problemi alla bocca

Per chi attraversa la chemioterapia o la radioterapia alcuni disturbi al cavo orale possono aggravare una situazione di malessere già importante di per sè.

Salute orale e gravidanza: Domande più frequenti

Perché la salute della bocca è importante durante la gravidanza? La bocca è una delle principali zone del corpo a...

Diabete e Parodontite

Diabete e Parodontite Diabete e Parodontite, un'associazione che pare quasi strana: in che modo queste due malattie sono correlate tra...

Must read

Apparecchio invisibile: confronto con il bracket metallico

L’estetica di un sorriso può essere compromessa da molti...

Sbiancamento dentale: quando bianco è il colore più bello

Quasi tutti, prima o poi, abbiamo pensato nel corso...

Leggi anche...CONSIGLIATO
Articoli dei Dottori

APRI WHATSAPP
Ciao,
io sono Michela, mi occupo della segreteria di Dental Care.

Come posso aiutarti?

Clicca "Apri whatsapp" e parliamone sull'app!