ARTICOLO SCRITTO DAI DOTTORI

Tutto quello che devi sapere sulla carie dentale

Una delle problematiche più comuni che coinvolge l’apparato dentale è sicuramente quella legata alla comparsa delle carie.  Sono molte infatti le persone che richiedono una seduta mirata al risanamento di queste o più in generale per prevenirle. Tuttavia non tutti sanno bene di che cosa si tratta quando si parla di carie dentale. In questo articolo esporremo in modo chiaro e conciso che cos’è una carie, i fattori scatenanti e i possibili rimedi. Veniamo al dunque.

Che cos’è una carie?

La carie, o corrosione, dentale è un’infezione che colpisce la parte interna del dente. Consiste in un lento processo di disgregazione dei tessuti duri del dente attuata da dei microrganismi. Inizialmente la carie ha un decorso asintomatico (cioè non ci accorgiamo della sua comparsa), tuttavia con il passare del tempo l’infezione si estende sempre più in profondità nel dente causando non pochi problemi.

Fattori scatenanti

La carie statisticamente colpisce maggiormente in età infantile\puberale, le donne inoltre sono più esposte rispetto agli uomini sebbene possa insorgere bene o male a tutti. Alla base delle cause scatenanti vi è ovviamente una scorretta igiene del cavo orale, il fumo di sigaretta e un’alimentazione poco sana.

Conseguenze

Come è facile immaginare quando la placca batterica si insidia in profondità nel dente, genera oltre che un forte dolore anche alitosi e ipersensibilità dentinale. In secondo luogo l’impatto estetico ne risente, annerendo infatti la parte dentale interessata. Inoltre, se non curata in tempi brevi, la corrosione può causare ulteriori disturbi talvolta anche gravi. Tra questi possono incorrere: ascessi dentali, granulomi dentali, gengiviti, piorrea e cisti dentarie. Una carie non curata può addirittura far perdere il dente.

Come risanare una carie

Quando vi accorgete di avere a che fare con una corrosione dentale non esitate a prenotare una visita odontoiatrica. Il dentista infatti saprà come rimuovere l’infezione in tempi brevi e in maniera efficace al fine di evitare inutili rischi. Il metodo di risanamento prediletto è l’otturazione, usata per i casi di media o bassa gravità. Se la carie è stata a lungo trascurata tuttavia è possibile che il dentista vi consigli una devitalizzazione se non addirittura l’estrazione del dente.

Concludendo

Questi erano i concetti fondamentali da sapere sulla carie dentale. Se avete trovato l’articolo utile e di piacevole lettura, qui di seguito troverete altri articoli interessanti come questo!

Ultimi articoli

Il dente dondola: si può salvare?

Il dente dondola: si può salvare? A molti sarà già capitato, magari per una qualsiasi pietanza dalla consistenza dura o...

Lo sbiancamento dentale danneggia i denti?

Lo sbiancamento dentale è una procedura di estetica dentale, utile a chi vuole perfezionare ulteriormente l’estetica del proprio sorriso;...

L’otturazione dentale, a colpo d’occhio

Sarà capitato a tutti nel corso della vita di avere a che fare con una carie dentale, anche ai...

Devitalizzazione? Perché e soprattutto, quando

Capita delle volte che durante una normale visita il dentista vi consigli di procedere con una devitalizzazione. Al che...

Sangue dalle gengive? Vediamo insieme il perché

Una delle problematiche più comuni legate alla cura del cavo orale riguarda sicuramente la perdita di sangue dalle gengive....

Tutto quello che devi sapere sulla carie dentale

Una delle problematiche più comuni che coinvolge l’apparato dentale è sicuramente quella legata alla comparsa delle carie.  Sono molte...

Must read

Piercing alla bocca: cose da sapere!

Il Piercing alla bocca è una moda: di cosa...

iTero e Invisalign: un cambiamento epocale nel nostro studio

Con l'arrivo di iTero nel nostro studio mi sono...

Potrebbero interessarti...CONSIGLIATO
Articoli dei Dottori

APRI WHATSAPP
Ciao,
io sono Michela, mi occupo della segreteria di Dental Care! ????‍♀️

Come posso aiutarti?

Clicca "Apri whatsapp" e parliamone sull'app! ????
Powered by