Covid 19

 

Il Covid 19 si è manifestato all’improvviso anche negli studi dentistici ma non ha colto di sorpresa il tuo dentista.

Da molti anni gli studi dentistici di qualità hanno adottato procedure organizzative e protocolli di lavoro in grado di contrastare efficacemente infezioni batteriche, virali o di altra natura.

Di seguito descriviamo le principali attività messe in campo per la sicurezza nostra, dei nostri dipendenti e di tutti i pazienti che si recano nel nostro studio. Per chi gradisce un supporto video abbiamo realizzato un breve riassunto del contenuto di questa pagina

Requisiti strutturali e organizzativi anti Covid

Lo Studio Vassura è stato costruito interamente nel 2020. E’ un edificio nuovo, isolato e interamente concepito per ospitare una struttura sanitaria.

I requisiti strutturali e organizzativi di una struttura sanitaria prevedono obbligatoriamente una serie numerosissima di condizioni di sicurezza che rendono il rischio biologico molto contenuto.

Questo spiega perchè statisticamente i dentisti, che sono una categoria estremamente esposta al contagio da Covid, in realtà abbiano avuto, in questa pandemia, un numero molto basso di contagiati e di morti.

Se facciamo il confronto tra dentisti e medici di base, per esempio, notiamo come i secondi abbiano scontato un numero di decessi molto più alto. Soprattutto se consideriamo che il dentista lavora, per definizione, sulla bocca aperta del paziente mentre per il medico di base questa evenienza è occasionale.

Uno studio autorevole dimostra che la percentuale di Dentisti risultati positivi al Covid è inferiore all’1% del totale.

Queste le conclusioni ufficiali dello studio in lingua originale:

“COVID-19 prevalence and testing positivity rates were low among practicing US dentists. This indicates that the current infection control recommendations may be sufficient to
prevent infection in dental settings.”

Questo dimostra che lo studio dentistico per un paziente (ma anche per le persone che vi lavorano) è un luogo sicuro per il Covid già in condizioni normali.

Nonostante questo noi, come molti altri studi dentistici del nostro Paese, abbiamo messo in campo misure supplementari di sicurezza e di prevenzione del contagio. Di seguito le descriviamo per fasi:

  1. fase 1 organizzativa generale del contrasto al Covid
  2. fase 2 pre clinica del contrasto al Covid
  3. fase 3 clinica del contrasto al Covid

Fase 1 – Organizzativa generale

La Fase organizzativa generale riguarda tutti i provvedimenti assunti in ordine a apparecchiature, prodotti, materiali, persone e procedure generali extracliniche.

Formazione del personale

Tutto il personale di studio è stato coinvolto in attività formative interne durante il primo lockdown. Abbiamo impiegato i due mesi di chiusura dello studio (Marzo e Aprile 2020) in una intensa attività didattica teorica e pratica nella quale ciascuno di noi si alternava nel ruolo di docente e di discente sul tema del rischio biologico e del contrasto al Covid in presenza di tutto il team.

Sono stati rivisitati tutti i processi di lavoro per tutte le aree (clinica, amministrazione, approvvigionamento, magazzino, abbigliamento, protezioni individuali, sicurezza, impianti, attrezzature, manutenzioni, ecc..). Sono stati elaborati nuovi protocolli o integrati quelli già esistenti, sono state assegnate nuove responsabilità, nuove scadenze e nuove modalità di controllo interno.

Sono state effettuate esercitazioni pratiche e simulazioni sull’utilizzo di dispositivi di protezione individuale sia per il personale che per i pazienti.

E’ stato elaborato materiale audiovisivo nuovo per i pazienti anche in formato video da diffondere attraverso i social o per mailing diretto.

Sono state revisionate le modalità e le condizioni di utilizzo dei dati personali in funzione anti Covid con il coinvolgimento dei consulenti legali esterni.

Sono state avviate sessioni esterne di formazione attraverso piattaforme di e.learning o di formazione a distanza con tutti i consulenti esterni per la sicurezza: medico competente, referente dei lavoratori per la sicurezza, responsabile del servizio di prevenzione e protezione. Queste sessioni hanno portato ad un adeguamento del documento interno sulla valutazione dei rischi (DVR) mediante un addendum in funzione anti Covid.

Tutti gli operatori, su base volontaria, hanno eseguito a spese dello Studio test e tamponi per la ricerca di positività al Covid.

Approvvigionamento

Le attività di approvvigionamento sono state piuttosto delicate e difficili durante la prima fase del lockdown in considerazione delle scarse informazioni attendibili sull’efficacia di prodotti, attrezzature e protocolli, e anche per la difficoltà di reperire dispositivi di protezione individuale DPI o materiali di consumo per sanificazione.

Mano a mano che le evidenze scientifiche si rendevano disponibili lo studio si è adeguato, anche con improvvisi cambiamenti di rotta operativi o strategici:

  1. Sono stati completamenti rivisti tutti i criteri di selezione dei prodotti, dei materiali e degli strumenti.
  2. Sono stati aggiornati i protocolli di manutenzione e di acquisto.
  3. Sono stati inaspriti i controlli sulla conservazione e sulla sicurezza dello stoccaggio.
  4. Sono state avviate nuove procedure per l’efficientamento delle risorse in relazione al bilancio rischio beneficio, sia per i pazienti che per gli operatori.
  5. E’ stato ulteriormente perfezionato il ciclo di sterilizzazione degli strumenti.

Apparecchiature

Lo Studio Vassura si è dotato di attrezzature e strumenti nuovi ed ha implementato procedure nuove per la loro manutenzione e per la loro messa in esecuzione in condizioni di maggiore sicurezza.

Alcuni esempi sono quelli seguenti:

  1. acquisto di apparecchiature e prodotti chimici per la sanificazione delle superfici
  2. introduzione di un protocollo specifico per la manutenzione professionale dei filtri d’aria da parte di azienda esterna certificata
  3. introduzione di protocolli specifici per la sanificazione ambientale professionale da parte di azienda esterna certificata
  4. variazione delle procedure relative alla generazione, stoccaggio e smaltimento dei rifiuti speciali
  5. acquisto e messa in funzione di appositi filtri anti Covid nei circuiti interni delle poltrone odontoiatriche
  6. integrazione dei dispositivi di protezione individuale
  7. nuovi modelli di lavoro e protocolli integrati nel documento unico di valutazione dei rischi in collaborazione con il medico competenze, l’RLS interno e l’RSPP aziendale.

Fase 2 – Pre Clinica

La Fase Pre Clinica è quella nella quale il paziente è ancora all’esterno dell’area clinica, ovvero la zona dove vengono eseguite le prestazioni odontoiatriche: proprio domicilio, reception, sala d’attesa.

Triage telefonico

Uno dei protocolli aggiunti in funzione anti Covid è rappresentato dal Triage preliminare che viene effettuato chiamando il paziente al proprio domicilio per verificarne lo stato di salute ed eventuali elementi di sospetto della infezione.

Il Triage domiciliare ha una dinamica abbastanza semplice, come quella descritta nella immagine seguente:

covid

Lo scopo del Triage Telefonico è quello di intercettare precocemente eventuali fonti di contagio anche sono in via presuntiva ed ipotetica.

Video Triage

Il Video Triage viene utilizzato sempre a distanza ma su piattaforma video allo scopo di verificare con l’ausilio di una telecamera lo stato di salute del paziente dal punto di vista odontoiatrico.

Il Video Triage si è rilevato particolarmente utile per limitare gli accessi dei pazienti differibili (non urgenti) durante le fasi di lockdown oppure nei periodi di contenimento dei contatti.

Anche in odontoiatria ci sono molte situazioni nelle quali un video consulto a distanza può aiutare ad assumere decisioni cliniche oppure a dare consigli, come anche per verificare il decorso clinico di un particolare caso oppure monitorare l’adesione a prescrizioni terapeutiche.

Un caso tipico è rappresentato dal contatto medico paziente in Ortodonzia durante il trattamento, oppure la condivisione di un piano di trattamento e la sua esposizione al paziente.

Il Video Triage viene sempre condotto in prima persona dall’odontoiatra. Di seguito il protocollo interno relativo al Video Triage.

video triage

Protocollo anti Covid in Prenotazione

In fase di prenotazione degli appuntamenti il persone dello Studio Vassura osserva un protocollo standard modificato in funzione anti Covid.

Si tratta di vere e proprie linee guida interne da integrare nelle attività ordinarie:

prenotazione covid

In fase di prenotazione degli appuntamenti quindi devono essere previste tutte le condizioni di svolgimento delle attività cliniche ed amministrative in funzione di:

  • riduzione del tempi di permanenza in studio del paziente,
  • riduzione del numero di contatti tra le persone,
  • riduzione del numero di contatti tra cose e persone,
  • aumento del tempo disponibile per le attività di sanificazione e prevenzione.

Protocollo anti Covid in Accettazione

Il protocollo di Accettazione dei pazienti è stato anch’esso modificato in funzione anti Covid ed è stato accorpato al protocollo amministrativo di pagamento ed incasso delle prestazioni, allo scopo di ridurre gli spostamenti e i contatti.

accettazione covid

In seguito alle disposizioni per il contenimento del contagio sono stati anche potenziati i sistemi di pagamento elettronico, i sistemi di firma digitale dei documenti, la archiviazione sostitutiva dei documenti e l’invio dei documenti al paziente in formato digitale.

Sono stati anche adottati nuovi protocolli di raccolta dei dati sensibili sia dei pazienti che degli operatori per il rispetto delle normative sulla Privacy (es. misurazione della temperatura corporea).

Fase 2 – Clinica

La fase clinica viene identificata con il periodo in cui il paziente lascia lo spazio di accettazione e sala d’attesa per recarsi alla poltrona dove viene eseguita la prestazione odontoiatrica.

La fase clinica od operatoria vera e propria è preceduta da alcune operazioni preliminari tra le quali la più importante è certamente la vestizione del personale che opera a contatto diretto con il paziente.

Vestizione e svestizione degli operatori

Tutto il personale operante nello studio adotta una procedura di vestizione e di svestizione rivista ed aggiornata in funzione anti Covid. Di particolare rilievo è stata l’introduzione di nuovi dispositivi di protezione individuali che puntano a proteggere l’operatore in primis, e poi, indirettamente, anche il paziente che si affida alle sue cure.

Il protocollo ed il suo razionale sono descritti nell’infografica che segue:

vestizione covid

Analogamente è stato descritto il protocollo di svestizione che avviene al termine della prestazione clinica:

svestizione covid

Prestazione professionale

La prestazione professionale è preceduta dal primo vero contatto tra il paziente e l’area clinica, dopo aver passato il filtro di ingresso della accettazione.

Questo è un passaggio fondamentale, come lo è quello successivo di dimissione del paziente a prestazione effettuata.

Tutto questo insieme di interazioni nell’area nevralgica di uno studio dentistico è stato descritto con una procedura dettagliata in funzione Covid nella modalità seguente:

fase clinica covid